Quattro chiacchere con... Michele Canzi PDF Stampa Email

 

 michele canzi

 

 

[Stack Italia] Eccoci con una nuova intervista ai soci Stack, oggi abbiamo con noi Michele Canzi. Ciao Michele, grazie per la disponibilità

[Michele Canzi] Figurati è un piacere

[Stack Italia] Partiamo subito con l'intervista!

[Michele Canzi] Ok

[[Stack Italia] So che sei di Monza, dove vai a volare solitamente?

[Michel Canzi] Quando non ho molto tempo ho la fortuna di avere dei terreni vicino casa, ma se ho più tempo e voglio stare con amici il punto di riferimento è kite Hill a san Maurizio al Lambro, un paio di volte al parco di Trenno

[Stack Italia] La mitica collinetta !!!

[Michele Canzi] Tutto è nato lì!

[Stack Italia] Quindi hai occasione di volare con altri aquilonisti.. non è poco

[Michele Canzi] No affatto, ho avuto modo parecchie volte di incontrarmi con Sara Rizzetto, con Guido Maiocchi e con Massimo Verzi e altri due cavisti oltre che ovviamente a Paolo Ferrandi

[Stack Italia] Io ti ho visto in azione con un 4 cavi, usi anche aquiloni a due cavi?

[Michele Canzi] Nella mia borsa ci sono un Sixth Sense appartenuto a Walter Targhetti, un Quantum primo acquisto infelice della Prism oltre che a due Talon della Jest Of Eve

[Stack Italia] Oltre agli aquiloni acrobatici hai anche altre passioni aquilonistiche... statici, trazione..

[Michele Canzi] No nessun altro tipi di aquiloni

[Stack Italia] E altri hobby?

[Michele Canzi] Sono stato campione regionale pesca alla trota lago ed ho partecipato a numerose competizioni italiane sia a livello singolo che di squadra alla trota lago e trota torrente, la mia prima passione

[Stack Italia] Da quanto tempo sei tesserato Stack?

[Michele Canzi] Dal 2015

[Stack Italia] Quest'anno è stata la tua prima gara?

[Michele Canzi] Si, anche se l'anno scorso ero già tesserato da febbraio non me la sono sentita di partecipare ugualmente tra i Novice, non mi sentivo sufficientemente preparato

[Stack Italia] Questa è la prima intervista che faccio dopo la gara di Cervia, per di più ad un socio che ha partecipato alla competizione, sono molto curioso di sapere come ti sei trovato….

[Michele Canzi] Direi molto bene, ho apprezzato lo spirito di collaborazione tra noi piloti e l'affiatamento per preparare il campo gara, l'organizzazione che mi hanno detto rodata da decenni non ha fatto una piega, spero di poter contribuire maggiormente nei prossimi anni con l'esperienza che sto acquisendo

[Stack Italia] Si sono d'accordo, c'è stata una ottima collaborazione fra tutti e le cose sono filate liscie.. bisogna lavorare per aumentare il numero dei due cavisti, quest'anno non erano molti, il livello comunque è stato molto buono, i piloti italiani sono in continua crescita..

In generale in quale direzione pensi che debba lavorare l'associazione? Mi pare che in assemblea a Cervia fosse venuto fuori il discorso dei corsi, che è un argomento sempre molto presente...

[Michele Canzi] A mio parere tre sono le direzioni: una è il proselitismo sul campo di tutte le numerose feste e festival degli aquiloni dove a mio parere l'informazione su chi è e cosa fa Stack va cercata di promuovere, la seconda sono i corsi per chi si è già introdotto nell'ambiente ma ha difficoltà a migliorare se stesso con l'uso del proprio aquilone nei trick ma anche nella padronanza del controllo e per terza ... Qui tocco un tasto bollente, ho visto e conosciuto moltissimi bravi e capaci piloti che professano la loro attività ma fuori dall'appartenenza alla federazione, a volte le cause sono economiche, a volte le distanze a volte e non essere riusciti a legare con altri piloti, peccato perché ci sono dei buoni manici in giro sopratutto nei due cavi che preferiscono stare fuori dalle competizioni!

[Stack Italia] Si è vero, ci sono bravi aquilonisti due cavi che non partecipano, le cause secondo me sono varie.. come dici tu la distanza e le relative spese, poi il fatto che parecchi aquilonisti non sono più ragazzini, hanno famiglia e meno tempo per prepararsi e partecipare alle manifestazioni, infine nei due cavi ci sono altri formati oltre a quello Stack.

[Michele Canzi] Sicuramente penso che sia così e tu abbia ragione anche sui format diversi

[Stack Italia] Quello stack è indubbiamente il più completo, ma penso che dovremmo offrire ai nostri soci anche la possibilità di confrontarsi con formati diversi.

 [Michele Canzi] Io sono appena arrivato e resto un pó in disparte ad osservare e cercare di capire con discrezione, ma la passione che mi ha mosso in questi ultimi 3 anni è tanta e se posso dare il mio modesto contributo ne sono felice!

[Stack Italia] Ci sarà certamente l'occasione, intanto ti sei messo alla prova a Cervia e non è poco!

[Michele Canzi] Cervia è stato il battesimo e sono felice di averlo affrontato al meglio adesso verrà il bello!!!

[Stack Italia] Grazie per l'interessante chiacchierata Michele, l'intervista è finita, vuoi aggiungere qualcosa?

[Michele Canzi] Si c'è una cosa che vorrei aggiungere a proposito del festival di Cervia: noi siamo dell'ambiente e conosciamo le dinamiche della federazione e del suo scopo agonistico, Cervia è a livello popolare la manifestazione più importanti di italia, il 90 percento delle persone in visita in uno o più giorni a Cervia non sa e non saprai mai che esiste una Stack! A mio modesto parere oltre alla gara dobbiamo accaparrarci una maggiore e costante presenza nell'area centrale del festival!

[Stack Italia] Si, in effetti è così, l'area delle gare è separata dal festival e il pubblico spesso non sa che ci siamo, solitamente i nostri piloti fanno delle demo la domenica dopo la premiazione, sicuramente sarebbe una buona idea cercare di essere più presenti anche i giorni precedenti, con qualche esibizione. Con il direttore artistico del festival, Claudio Capelli, siamo in buoni rapporti e penso che ci darebbe la sua disponibilità.

Grazie Michele, il senso di queste interviste è proprio scovare cosa possiamo fare per migliorare la nostra associazione, il supporto e i suggerimenti dei soci sono fondamentali!!

Buon vento e a presto su un campo di volo !!

[Michele Canzi] E' stato un piacere, a presto !!!!

 

A cura di Tullo Lolli